Sei qui: Home > Università del Vino > Il Baccalà e Venezia: un matrimonio d’amore – Torna l’Università del Vino, lunedì 16 e martedì 17 novembre
Data: 13-10-2015
Luogo: Cantine Paladin

Il Baccalà e Venezia: un matrimonio d’amore – Torna l’Università del Vino, lunedì 16 e martedì 17 novembre

Lunedì 16 e Martedì 17 novembre 2015 nuovi appuntamenti con l’Università del Vino Paladin e con Franco Favaretto del Baccalà Divino

Ore 20.00 CANTINE PALADIN – VIA POSTUMIA,12 – ANNONE VENETO

Perché il baccalà è un piatto tipico veneziano? E perché è spesso il piatto delle feste o della vigilia? In quanti modi si può cucinare? Con quali vini si sposa?
L’Università del Vino Paladin vi invita a una serata indimenticabile per scoprire segreti e curiosità sul mondo del baccalà.
Cucinerà e intratterrà gli ospiti con la sua simpatia istrionica lo chef Franco Favaretto del Ristorante Baccalà Divino di Mestre, indiscusso Maestro nonché Savio di Bocca della Dogale Confraternita del Baccalà Mantecato.
Al nobile pesce saranno accompagnati pregiati vini del territorio dell’Azienda vitivinicola Bosco del Merlo e un Franciacorta della tenuta Castello Bonomi, con degustazione guidata della Sommelier Karen Casagrande e con il supporto e le note tecniche dell’Agronomo ed Enologo Dott. Stefano Saderi.

Un sapiente tris di piatti aiuterà a scoprire questo pesce d’Oceano e d’acque fredde, che può essere cucinato in modo ugualmente delicato o intenso:

MENU:
Il mantecato in tre versioni: naturale bianco, con erbe, Gadus Morhua profumato ai peperoni
Prosecco DOC Millesimato Brut Bosco del Merlo 2014

La zuppa fumante di stoccafisso, zucca e patate con crostini di pane cotti in forno a legna
Lison Pramaggiore DOC Sauvignon Blanc Bosco del Merlo 2014

Il Risotto al Baccalà e Tardivo di Treviso sfumato al Franciacorta
Franciacorta DOCG CruPerdu brut Castello Bonomi

Serate solo su prenotazione allo 0422 768167 (Silvia o Federica) fino ad esaurimento disponibilità; € 29,00/persona tutto incluso. Esporremo per l’occasione le eleganti confezioni di Natale, gli astucci e i cofanetti in legno, pensati per dare un tocco di unicità alla tavola delle feste e per fare un dono esclusivo alle persone più care.