Sei qui: Home > Rassegna Stampa > Refosco dal peduncolo rosso Paladin

Refosco dal peduncolo rosso Paladin

“Colora il bicchiere con un bel rubino violaceo, al naso è intenso e immediato, accattivante per la bella fusione tra le componenti fruttate e vegetali che ne concorrono a formare il quadro aromatico. Si avvertono subito decise e carnose percezioni di amarena, mora, mirtillo, ribes nero, tutte amplificate da toni di inchiostro fusi con note vegetali di rovo e peperone a cui si aggiungono sfumature di anice, liquirizia e più leggere di grafite. La bocca è morbida, di buona freschezza e beva, grazie anche al giusto apporto tannico che non limita le percezioni retronasali caratterizzate subito da ritorni di frutto fresco e concentrato, per poi arrivare a tutte le altre già descritte. Abbinamento: non si sbaglia con delle grigliate miste o con un altrettanto classico arrosto di manzo. Servire a 16° nei calici da rosso”.